Seminario di Italianistica

 

Scuola di dottorato in Scienze linguistiche filologiche e letterarie


ANIMALI D'INCHIOSTRO
Antropomorfismo e zoomorfismo nella letteratura italiana

Tutte le conferenze, ove non diversamente indicato, si svolgeranno di giovedì con inizio alle ore 16.30, in Aula 11 del Complesso Beato Pellegrino (via E. Vendramini, 13)

PROGRAMMA 2024

GIOVEDÌ 29 FEBBRAIO
Francesco Zambon (Università di Trento)
I bestiari medievali: le origini e gli sviluppi nella tradizione romanza e italiana
Locandina

GIOVEDÌ 7 MARZO
Giuditta Cirnigliaro (Università di Roma Tre)
La farfalla e il granchio: iconografia e scienza nelle favole di Leonardo
Locandina

GIOVEDÌ 14 MARZO
Giovanni Ferroni (Università di Padova)
Il cavallo e il suo cavaliere: qualche esempio dal «Furioso»
Locandina

GIOVEDÌ 28 MARZO
Elisabetta Selmi (Università di Padova)
Dal “canto circeo” ai “Furori”: i bestiari bruniani fra l’occulta significatio della ‘poetica’ e la ricerca di una nuova ‘antropologia’
Locandina

LUNEDÌ 15 APRILE
Elisa Attanasio (Università di Bologna)
Mostri, draghi e iguane in Anna Maria Ortese
Conversazione con Marco Malvestio e Monica Zanardo
(seduta comune con il seminario “In Teoria”, ore 14.30, Meeting Room)
Locandina

LUNEDÌ 22 APRILE
Riccardo Castellana (Università di Siena)
Tre storie di lupi mannari: Pitrè, Pirandello, Carlo Levi
(seduta comune con il seminario “In Teoria”, Aula 1)
Locandina

GIOVEDÌ 2 MAGGIO
Vincenza Perdichizzi (Université de Strasbourg)
Il cavallo e i furori epici nel secolo della Ragione
Locandina

GIOVEDÌ 9 MAGGIO
Gianluca Della Corte (Università di Siena)
Fuori e dentro la metafora. Gli animali nelle “Confessioni di un Italiano”
Locandina

GIOVEDÌ 16 MAGGIO
Marco Malvestio (Università di Padova)
Testi di carne. Specismo e sfruttamento in “Sirene” di Laura Pugno
Locandina

GIOVEDÌ 23 MAGGIO
Emanuele Zinato (Università di Padova)
Paolo Volponi: gli animali e le macchine

 

Le sedute del seminario contribuiscono al raggiungimento del monte ore per i 3 CFU delle “Altre attività” per gli studenti, previa firma sull’apposito libretto.

Il seminario è valido come didattica di indirizzo per i dottorandi interessati.