GEOPOLITICHE DELLA MIGRAZIONE

 

Il corso si propone di leggere il fenomeno delle migrazioni come momento interno al complesso di processi che stanno rideterminando gli assetti della politica e dell'economia su scala globale, cambiando volto alla geografia umana. In un primo incontro di carattere introduttivo verrà delineato lo scenario dei processi migratori che s'indirizzano verso l'Europa e si centrerà l'attenzione sullo scenario che si delinea nelle diverse sponde del Mediterraneo e si affronterà il tema dei corridoi umanitari. Una volta delineate le linee di fondo di carattere generale, verranno effettuati una serie di incontri seminariali volti ad esaminare le situazioni presenti nelle principali aree di provenienza degli immigrati che approdano nel territorio nazionale. Ogni incontro verrà affidato a specifici esperti e testimoni delle aree considerate. Verrà fatto particolare riferimento al mondo africano, con incontri centrati rispettivamente sull'area nordafricana, su quella subsahariana e, sul territorio del Corno d'Africa e/o su altre aree di particolare rilievo; un altro focus sarà centrato sul Vicino Oriente, con particolare riferimento alla Siria; una terza area trattata sarà quella dell'Asia meridionale, con particolare riferimento a Pakistan, Bangladesh e Afghanistan. Una specifica area tematica oggetto di trattazione sarà, infine, quella dei rimpatri assistiti. 

28 h./4 CFU