Circolo Filologico Linguistico Padovano

Il Circolo Filologico Linguistico Padovano è stato fondato il 3 Dicembre 1963 da Gianfranco Folena (che aveva voluto esportare a Padova, diventata dal 1954 la sua nuova sede universitaria, l'esperienza del Circolo Linguistico Fiorentino, nato nel 1945 per iniziativa di Giacomo Devoto e Carlo Alberto Mastrelli, cui collaboravano molti degli allora maestri e amici di Folena, Carlo Battisti, Gianfranco Contini, Bruno Migliorini, Giovanni Nencioni). Il Circolo padovano ha occupato però uno spazio più vasto, allargando il suo raggio di intervento anche a temi filologici, dialettologici, storici, letterari. Il Circolo, che si riunisce ogni mercoledì alle 17:30 durante l'anno accademico, ha superato ormai le 1700 sedute e ha contribuito a creare uno spazio di discussione, senza steccati disciplinari o accademici, aperto a studiosi di alta levatura internazionale. Ne sono un'evidente dimostrazione, tra gli italiani, i nomi di Avalle, Berengo, Carena, Cases, Arrigo e Ornella Castellani, Contini, Eco, Maria Corti, De Mauro, Dionisotti, Fido, Fubini, Isella, Giulio e Anna Lepschy, Migliorini, Nencioni, padre Pozzi, Roncaglia, Schiaffini, Segre, Stussi, Varvaro, Vitale, e, tra gli stranieri, quelli di Delbouille, Greimas, Ineichen, Jakobson, Malkiel, Martinet, Mölk, Starobinski, Tøgeby, Väänänen, Weinrich, Zumthor. A questi vanno aggiunti i "nostri", quelli attivi prima nell'Istituto di Filologia neolatina e poi in Dipartimento, fra i quali Bandini, Limentani, Mengaldo, Marisa Milani, Renzi,Tucci, e gli "ex" della diaspora nelle varie Università, Daniele, Mancini, Meneghetti, Spezzani, Zambon), alla pari con giovani studiosi, neolaureati e studenti. E non si deve dimenticare la larga attenzione e apertura del Circolo a poeti e scrittori (Rafael Alberti, Betocchi, Bertolucci, Calzavara, Caproni, Giudici, Luzi, Magris, Pierro, Rigoni Stern, Sereni, Zanzotto) e a uomini di teatro (De Bosio, Zorzi). La personalità di Gianfranco Folena, le sue iniziative culturali (è il caso dei convegni interuniversitari di Bressanone a partire dal 1973, del Premio Monselice per la traduzione letteraria, dal 1971, della progettazione della Storia della cultura veneta, dal 1976) ha formato generazioni di studenti e studiosi e, proprio attorno al Circolo, ha creato una comunità umana e scientifica che, al di fuori dell'Università di Padova, è stata etichetta (magari con una punta di simpatica 'invidia') come «i folenotteri».

Il Circolo Filologico Linguistico Padovano entra con l'A.A. 2020-2021 nel suo LVIII anno di vita

 

Le sedute si tengono ogni Mercoledì alle ore 17.30 in modalità telematica sulla piattaforma Zoom, al seguente link:
https://unipd.zoom.us/j/611166304 .

 

 

L'attività del Circolo Filologico Linguistico Padovano continuerà nei mesi di Gennaio, Febbraio e Marzo 2021 con il seguente programma:

13 Gennaio VALERIA RUSSO (Université de Lille)
Strutture e percorsi di genesi nel discorso amoroso galloromanzo: sul ruolo dell' Énéas
20 Gennaio PIER GIOVANNI ADAMO (Università di Padova)
Gadda cupido pettegolo. Appunti figurativi sui Luigi di Francia
27 Gennaio FRANCESCO RONCEN (Università di Padova)
La cornice e il canto: ipotesi attorno alla ballata romantica italiana
3 Febbraio PIERLUIGI PELLINI (Università per Stranieri di Siena)
Capolavori - Lettura flaubertiana: passi scelti da L'Éducation sentimentale
10 Febbraio DAN OCTAVIAN CEPRAGA (Università di Padova)
Capolavori - Tre "stati" di un poema-monumento: Luceafărul di M. Eminescu
17 Febbraio RACHELE FASSANELLI (Università di Padova)
La fuga degli Orlandi: note di onomastica padovana del primo Quattrocento
24 Febbraio CHIARA DE CAPRIO
(Università degli Studi di Napoli Federico II)

SERGIO BOZZOLA
(Università di Padova)


Prime approssimazioni alla scrittura saggistica di Calvino: architetture del testo e figure dello stile
 
3 Marzo ENRICO FENZI (Genova)
La mia idea di Dante

In collaborazione con il Seminario di Italianistica - Centenario Dantesco Patavino
10 Marzo MASSIMILIANO GAGGERO (Università di Milano La Statale)
Personaggi-poeti nella Canso de la crozada: per una visione d'insieme
17 Marzo MARTA MATERNI (Università di Padova)
Florimont post Hilka: ridiscussione di uno stemma codicum a novant'anni dalla sua formulazione
24 Marzo ELISABETTA MENGALDO (Università di Padova)
Inventio tra retorica, scienza e poetica
31 Marzo CAMILLA CAPORICCI (Università di Padova)
Una fonte classica per il motivo petrarchesco del nodo dei capelli: le Metamorfosi di Apuleio

 

 

Circolo Filologico Linguistico Padovano - CREDITI

I diversi corsi di laurea (triennali e magistrali) afferenti al DiSLL legiferano in totale autonomia sul regolamento che disciplina l'attribuzione dei crediti di "Stage, tirocini e seminari". Raccomandiamo pertanto alle studentesse e agli studenti di informarsi preventivamente su quante ore di frequenza attiva siano necessarie per conseguire la verbalizzazione dei 3 CFU nel corso di studi al quale sono iscritte/i. La Segreteria del Circolo Filologico Linguistico Padovano, come tutti i comitati organizzatori di convegni o di seminari permanenti, non ha titolo per conferire crediti, ma soltanto per certificare la partecipazione agl'incontri del mercoledì (nella misura di due ore a seduta). Si ricorda inoltre che, per ottenere l'attestazione di frequenza, studentesse e studenti dovranno produrre un'articolata relazione che dimostri l'ascolto attento e criticamente partecipe di almeno una conferenza. Le relazioni vanno inviate al seguente recapito elettro-postale: alvaro.barbieri@unipd.it

La raccolta delle firme di frequenza avverrà tramite un Modulo di Google cui si accederà tramite un collegamento pubblicato nella chat di Zoom.

Anche chi non è interessato all'accreditamento della frequenza, è cortesemente invitato a compilare il Modulo: la tradizione del nostro seminario, sin dalle prime sedute degli anni '60, prevede infatti che ogni partecipante lasci traccia della propria presenza firmando il Quaderno del Circolo. Mediante la sottoscrizione, possiamo conservare questa buona consuetudine anche nel tempo del distanziamento obbligato e delle connessioni telematiche.



 

  • Programma Download